YAMAMAY contro MAIMAI MADE IN ITALY: ACCOGLIMENTO SOLO PARZIALE DELL’OPPOSIZIONE

YAMAMAY  contro MAIMAI MADE IN ITALY: ACCOGLIMENTO SOLO PARZIALE DELL’OPPOSIZIONE

Di seguito, il testo integrale della decisione EUIPO 03/08/2018 (B 2 138 652) Inticom S.p.A., Via Carlo Noè, 22, 21013, Gallarate (VA), Italia (opponente), rappresentata da Barzanò & Zanardo Milano S.p.A., Via Borgonuovo, 10 – 20121 Milano, Italia (rappresentante professionale) contro Calzaturificio Emmegiemme Shoes S.r.l., S.S. 275 KM 12,950, 73030 – Surano (LE), Italia (richiedente), rappresentata da Riccardo Fragalá, Via Cavalese n. 25, 00135 Roma, Italia (rappresentante professionale). Il 03/08/2018, la Divisione d’Opposizione emana la seguente DECISIONE 1. L’opposizione n. B 2 138 652 è accolta parzialmente, ossia per i seguenti prodotti contestati: Classe 25: Calzature; maglieria ad eccezione di abbigliamento intimo; scaldacolli; sciarpe da collo; girocollo [sciarpe]; cinture [abbigliamento]; […]

Registrazione del marchio abbandonato: se non è più noto al pubblico non c’è mala fede

Registrazione del marchio abbandonato: se non è più noto al pubblico non c’è mala fede

La Corte di Cassazione ha confermato che l’art. 19 comma 2 del Codice della Proprietà Industriale che esclude la registrazione del marchio in mala fede non è applicabile alla registrazione di marchi scaduti e che abbiano cessato di produrre effetti. L’Editrice Radio Vicenza era stata titolare di una registrazione per il marchio “Radio Vicenza”, ma a partire dal 1998 aveva omesso di rinnovare la registrazione del marchio. Quando anni dopo la Radio RVA aveva ottenuto a sua volta la registrazione del marchio “Radio Vicenza”, l’Editrice Radio Vicenza aveva iniziato una causa volta ad ottenere l’annullamento della nuova registrazione. Il Tribunale e la Corte d’Appello avevano respinto la richiesta dell’Editrice Radio […]

Contraffazione del marchio “OKI” e criteri di risarcimento del danno

Contraffazione del marchio “OKI” e criteri di risarcimento del danno

Il Tribunale di Milano, con Sentenza depositata il 27/06/2017, ha stabilito che il marchio KOKI accompagnato ad una parte meramente descrittiva del prodotto (KOKI-tuss; KOKI-mucil; KOKI-dec) è privo di novità ed interferente con il marchio rinomato OKI, in maniera tale da far sussistere quantomeno il rischio di agganciamento al segno rinomato, dal quale deriva lo sfruttamento dell’indebita associazione che il consumatore medio nei suoi acquisti di farmaci in libera vendita potrebbe stabilire con la qualità e i pregi dei prodotti della titolare del segno rinomato. Al contempo, la titolare del marchio in contraffazione arrecherebbe pregiudizio al marchio della concorrente, indebolendone l’idoneità a identificare come provenienti dalla sua titolare i prodotti per […]

Non può essere registrata (come marchio) la forma che dà valore sostanziale al prodotto

Non può essere registrata (come marchio) la forma che dà valore sostanziale al prodotto

Il Tribunale di Milano (Sent. n. 5443/2017 del il 16/05/2017) ha avuto modo di ritornare sul concetto di forma che dà valore sostanziale al prodotto, ribadendo che impedisce la valida registrazione come marchio (tridimensionale nel caso di specie), oltre alla forma del prodotto necessaria per ottenere un risultato tecnico, anche, appunto, la forma che dia valore sostanziale al prodotto. La forma che dà un valore sostanziale al prodotto deve considerarsi quella che incide in modo determinante, o appunto “sostanziale”, sull’apprezzamento del prodotto, con esclusione invece di quelle forme di presentazione o di confezionamento che, pur caratterizzando il prodotto di una impresa anche sotto il profilo della gradevolezza della sua presentazione, […]