Il disegno o modello è rilevante per una vasta gamma di prodotti dell’industria, della moda e dell’artigianato: dagli strumenti tecnici o medici agli orologi, gioielli ed altri beni di lusso; dagli accessori per la casa, giocattoli, mobili ed accessori elettrici, alle automobili e strutture architettoniche; dai motivi dei tessuti agli articoli per lo sport.

  • Modelli e disegni italiani: Per ottenere la registrazione è richiesto che un disegno sia nuovo e abbia carattere individuale. È possibile altresì proteggere ogni oggetto industriale o artigianale, compresi i componenti che devono essere assemblati per la creazione di un prodotto complesso, gli imballaggi, le presentazioni, i simboli grafici e i caratteri topografici, esclusi i programmi per elaboratore. Un disegno è considerato nuovo qualora nessun disegno identico (differente solo in dettagli irrilevanti) sia stato divulgato anteriormente alla data di presentazione della domanda di registrazione ovvero, qualora si rivendichi la priorità, anteriormente alla data di quest’ultima. È concesso un periodo di grazia di 12 mesi. Un disegno ha carattere individuale se l’impressione generale che suscita nell’utilizzatore informato differisce dall’impressione generale suscitata in tale utilizzatore da qualsiasi disegno che sia stato divulgato prima della data di presentazione della domanda di registrazione o, qualora si rivendichi la priorità, prima della data di quest’ultima. Inoltre, è prevista la protezione anche delle “parti di ricambio” (ovvero dei componenti che devono essere assemblati per creare un prodotto complesso) se esse rimangono visibili durante la normale utilizzazione e se le caratteristiche visibili del componente possiedono di per sé i requisiti di novità e di individualità. I diritti di esclusiva sui componenti di un prodotto complesso non possono essere fatti valere per impedire la fabbricazione e la vendita dei componenti stessi per la riparazione del prodotto complesso. Il periodo di validità della registrazione di un disegno è esteso da 15 a 25 anni (divisi in 5 periodi di 5 anni ciascuno) a partire dalla data di deposito.
  • Modelli e disegni comunitari: Con il Regolamento CE n° 6/2002 del 12 dicembre 2002 sui Disegni e Modelli Comunitari, è stato introdotto lo strumento che consente di proteggere i Disegni e Modelli automaticamente in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Il Regolamento prevede: a) il modello non registrato (durata 3 anni dalla data di divulgazione al pubblico); b) il modello registrato (durata 25 anni) (periodi di 5 anni, rinnovabili), a partire dalla data di deposito della domanda. Si possono proteggere prodotti, o loro parti, caratteristiche di linee, contorni, forma, struttura superficiale e/o materiali del prodotto e/o del suo ornamento. Si possono inoltre proteggere componenti di prodotti complessi (visibili durante il loro uso normale), imballaggi, presentazioni, simboli grafici e topografici. Sono escluse dalla protezione le caratteristiche per la connessione meccanica, mentre sono proteggibili le caratteristiche per la connessione o unione multipla in un sistema modulare. I requisiti per la protezione sono la Novità e il Carattere individuale. Nella valutazione dei requisiti di protezione si introduce la figura dell’Utilizzatore Informato, il margine di libertà dell’autore, e i margini consentiti dal grado di affollamento del settore. La eventuale predivulgazione del modello da parte dell’avente diritto non produce effetti autolesivi per dodici mesi. Un Modello Registrato conferisce il diritto esclusivo di utilizzare il modello, mentre un Modello Non Registrato consente di contestare la vera e propria “copiatura” del modello. La proprietà di un Modello Comunitario viene assimilata a quella di un brevetto nazionale nel paese di residenza del titolare. E’ possibile includere in una stessa domanda una pluralità di modelli, tutti appartenenti alla stessa classe della classificazione di Locarno.
  • Modelli e Disegni Internazionali: L’Italia aderisce al trattato dell’Aia per la Registrazione Internazionale dei Modelli Industriali.